Campaigner area Animali Familiari

  • Viale Regina Margherita, 177, 00198 Roma RM, Italia
  • Full-time

Descrizione dell'azienda

LAV è nata nel 1977 e da allora ogni giorno si impegna per l'affermazione dei diritti degli animali e lotta contro ogni forma di violenza e di loro sfruttamento. Con il proprio staff e tutti i volontari in Italia, opera sul campo per salvare qualunque animale si trovi in difficoltà o sia vittima di soprusi e violenze. Promuove leggi a difesa degli animali e vigila, grazie anche al proprio ufficio legale, sulla loro applicazione attraverso segnalazioni e denunce. Sviluppa campagne di sensibilizzazione e di informazione verso i cittadini sul rispetto degli animali e realizza iniziative rivolte in particolar modo alle scuole per far crescere nei giovani una sensibilità sempre maggiore per il diritto al rispetto di tutti gli animali, attraverso anche la promozione di stili di vita vegani e animal free.

Descrizione del lavoro

Obiettivo generale della posizione 

Riportando direttamente al Responsabile del Dipartimento Programmi, il Campaigner gestisce tutte le attività legate alle azioni dirette a sostenere la mission dell’organizzazione relativamente alla sua area di competenza. Progetta, pianifica e sviluppa le campagne ed i progetti in linea con il piano strategico LAV. È responsabile della generazione dell'impatto per gli animali nella sua area ed ha il compito di modificare la percezione e il favore interno ed esterno delle persone rispetto all'organizzazione, alle sue iniziative e ai temi delle campagne. Realizza e valuta le campagne, coordinando e valorizzando il team di lavoro, le persone (volontari e professionisti) e le risorse per il raggiungimento degli obiettivi.

Descrizione del ruolo e delle attività 

Dopo un periodo di inserimento e di affiancamento il Campaigner Area Animali Familiari: 

  • garantisce l’ideazione ed il corretto svolgimento delle campagne e delle attività dell’area, incluse quelle di advocacy, engagement, comunicazione;  

  • è responsabile della definizione e della gestione del budget;  

  • costruisce e gestisce partnership locali, nazionali. internazionali e private nella propria area di competenza, utili al perseguimento degli scopi dell’area e dell’associazione;  

  • rappresenta l'associazione con i media per quanto concerne l'area tematica di competenza;  

  • coordina le attività logistiche ed organizzative connesse alla campagna;  

  • collabora con l’ufficio Legale per lo sviluppo delle normative rilevanti all’ Area, la loro applicazione e i casi giudiziari;  

  • supervisiona e dirige le attività dell’Area Adozioni – che gestisce come line manager - per garantire il massimo benessere degli animali in custodia;  

  • gestisce le risorse del team dell’Area, le coordina e valuta il lavoro da esse svolto ed è responsabile del conseguimento dei loro obiettivi;  

  • supporta e coordina i volontari LAV sul territorio nelle attività tematiche che riguardano l’area. 

In modo specifico rispetto alla sua Area di competenza (Animali Familiari):  

  • elabora, coordina e sviluppa le campagne e i progetti relativi all’Area Animali Familiari che si focalizzano prevalentemente sulle tematiche: randagismo, colonie feline, traffico di cuccioli, canili, affido di cani e gatti in custodia alla LAV, politiche per la convivenza umani-animali familiari; 

  • supervisiona le attività relative alle adozioni;  

  • esprime il proprio parere verso il Consiglio Direttivo nazionale in merito alle richieste di contributi economici da parte delle Sedi e dei Punti di Riferimento per la gestione pratica degli animali anche detenuti all’interno di strutture di accoglienza;  

  • rappresenta la LAV negli eventi nazionali e internazionali di alto livello relativi all’Area;  

  • svolge supporto alle Sedi locali, ai Punti di riferimento e ai Gruppi Attivi LAV riguardo alle loro segnalazioni sulle tematiche di competenza dell’Area;  

  • raccoglie la documentazione a supporto delle segnalazioni ricevute;  

  • fornisce consigli agli attivisti LAV e ai privati su come gestire le problematiche segnalate e cura le attività relative ai procedimenti penali in corso;  

  • è responsabile per le attività di analisi preliminare e post-event relative ai temi delle campagne, alle campagne stesse, alla loro esecuzione e ai loro futuri sviluppi nel breve e medio periodo.

Qualifiche

  • Formazione di livello universitario 

  • Esperienza di almeno tre anni in attività di advocacy per ONG o altre Organizzazioni non profit 

  • Conoscenze di base di etologia e biologia, o veterinarie 

  • Ottime capacità di comunicazione, relazionali, di ascolto attivo e di negoziazione 

  • Ottime capacità di scrittura di progetti e di project management 

  • Conoscenza delle metodologie per la redazione di dossier e report 

  • Capacità di definizione e gestione di budget 

  • Ottime capacità di advocacy 

  • Ottima conoscenza dell'inglese 

  • Ottime capacità di progettare e gestire campagne di sensibilizzazione e di mobilitazione 

  • Capacità di scrittura di comunicati e articoli per la stampa 

  • Capacità di utilizzo e di comunicazione attraverso i social network 

  • Buona conoscenza degli applicativi Office (in particolare Word, Excel e Powerpoint), posta elettronica e internet 

  • Ottima capacità di organizzazione del lavoro 

  • Attitudine al problem solving 

  • Capacità di lavorare in team 

  • Accuratezza, flessibilità e proattività 

  • Buona conoscenza dei temi trattati dalla LAV e forte motivazione a lavorare nel non profit 

  • Capacità di riservatezza e confidenzialità 

  • Disponibilità a trasferte a livello nazionale

Ulteriori informazioni

Cosa offriamo:  

  • Contratto a tempo indeterminato e offerta economica commisurata all’effettiva esperienza maturata; 
  • ambiente di lavoro aperto all’innovazione e attento al benessere delle proprie persone;
  • opportunità di contribuire alla crescita e allo sviluppo delle attività della LAV;
  • possibilità di cambiare il mondo con noi, lavorando insieme per la diffusione di stili di vita consapevoli e animal free, e di progetti per la tutela dei diritti degli animali.

Si richiede inoltre la piena adesione ai principi e ai valori LAV.

A parità di competenze costituisce titolo preferenziale la scelta vegana.

Video da guardare

Privacy Policy